Travel trends 2024: 13 esperienze imperdibili da inserire nel tuo itinerario

BLOG

Travel trends 2024: 13 esperienze imperdibili da inserire nel tuo itinerario

Lidia Marongiu

Tempo di lettura: 8 min

Di Travel Trends per il 2024 si parla già da diversi mesi più o meno da quando Skyscanner, Booking e altri autorevoli player del turismo hanno pubblicato i report delle ricerche che rivelano i trend e i comportamenti dei viaggiatori per l’anno a seguire. Ci sono tante belle novità, una fra tutte sembra proprio che mentre nel 2023 abbiamo viaggiato per riprenderci il tempo perduto a causa del Covid, nel 2024 la tendenza sarà quella di  scegliere destinazioni che suscitano emozioni. 

Ma quali sono le esperienze o i prodotti delle destinazioni italiane che sono già pronti per rispondere ai trend 2024? 

Grazie alla conoscenza di alcuni territori con cui collaboriamo abbiamo provato a collegare 5 Travel Trends 2024 (individuati da Booking e Skyscanner) con alcune esperienze turistiche disponibili in Italia.

PS. Istruzioni per l’uso: potete usare questo articolo come fonte d’ispirazione per le vostre vacanza o, se siete dei professionisti del settore, potete usare questi esempi per progettare o ripensare alcune esperienze del vostro territorio rendendole in linea con i travel trends del 2024.

GIG Tripping: la Musica come Destinazione

I viaggi culturali nel 2024 saranno una priorità per moltissimi viaggiatori  e dentro ai viaggi culturali rientrano anche i viaggi per i concerti, una tendenza conosciuta come “GIG Tripping”.  Il 26% dei viaggiatori italiani ha dichiarato di voler assistere a un concerto, a un’esibizione o a un festival musicale nel proprio Paese nel 2024. Questa percentuale sale al 38% per quanto riguarda i giovani tra i 18 e i 24 anni; in totale un viaggiatore italiano su due prenderebbe un volo a corto raggio per vedere il proprio artista preferito dal vivo (fonte Skyscanner).

E allora quali destinazioni ed esperienze potrebbero incontrare il trend del GIG TRIPPING in Italia?

  • Firenze, con la rassegna Firenze Rocks permetterà di unire musica, arte, cultura e buon cibo. Ancora la line up degli artisti non è completa ma siamo certi che non ci deluderanno (neanche) quest’anno…. intanto la prima data è quella dei TOOL per il 15 giugno.
  • Milano, unica tappa italiana dell’attesissimo The Eras Tour Taylor Swift sarà a Milano  il 13 e il 14 luglio: quale miglior occasione per migliaia di gig trippers italiani e non!
  • Roma, dopo oltre 20 anni e dopo il successo del tour 2023 i Coldplay tornano a Roma dal 12 al 16 luglio. Pronti per una full immersion  di cucina romana, storia, mostre e shopping nella capitale italiana?

MA GIG travel non significa solo “grandi concerti”: guardate questo esempio di tour operator con sede a Sciacca che insieme a destinazioni, itinerari ed esperienze propone eventi e concerti a Messina, Catania, Palermo. Andare a  un concerto è un vero e proprio viaggio di scoperta che merita di essere valorizzato sia nelle strategie di  destinazione che in quelle dei singoli operatori.

Oltre ad essere un’icona della musica pop, ha dimostrato negli anni di avere un impatto significativo nei settori più disparati, dal cinema alla moda, fino al turismo. La sua capacità di creare esperienze immersive nei suoi tour ha spinto molti fan a trasformare la loro “intention to travel” in viaggi e vacanze programmati. I fan di Madonna non seguono solo la sua musica, ma la sua visione artistica, i suoi spettacoli e le esperienze straordinarie dei suoi concerti, come nel planetario “The Celebration Tour” ancora in corso, che celebra appunto i suoi 40 anni di onorata carriera.

I concerti diventano veri e propri eventi culturali, capaci di attrarre persone da tutto il mondo desiderose di vivere l’esperienza unica che solo lei può offrire.

Main Character Energy: viaggiare come i protagonisti delle Serie TV

Sempre secondo Skyscanner le serie TV del momento tendono a ispirare molti viaggiatori che non si limitano a voler vedere i luoghi delle loro serie TV preferite ma vogliono vivere un’esperienza da protagonisti. Difficile da rendere in italiano, ma è proprio questo il significato del concetto di “Main Character Energy” con cui  Skyscanner spiega un comportamento di viaggio molto interessante ispirato dalle serie TV. 

Ma cosa ne penseranno i residenti di questi set cinematografici a cielo aperto? Nel caso della serie Emily in Paris le persone non sono solo spinte a vedere Parigi ma a voler vivere i luoghi, i modi e lo stile di Emily a Parigi! 

Tuttavia per passare da Emily in Paris a Emily Not Welcome è bastato l’annuncio  dell’attrice protagonista Lily Collins che, con un post sui social, ha inaugurato l’inizio delle riprese della quarta stagione della serie. Le proteste dei residenti parigini, soprattutto in alcuni luoghi cardine della serie TV fuori dai percorsi turistici di massa della città, sono sempre più “rumorose”.

Vediamo ora quali esperienze da Main Character Energy si potrebbero fare in Italia:

  • Napoli, con l’uscita della quarta stagione annunciata per il 1 febbraio 2024, Mare Fuori si prepara a rilanciare i luoghi di Napoli. Sono tanti i tour e gli itinerari per vivere i luoghi della serie e fare il pieno di emozioni. Qui su Italia.it un itinerario in 7 tappe e su Movery un tour di tre ore.
  • Genova, un weekend sulle orme di Blanca protagonista della fiction RAI seguendo l’itinerario descritto sul portale La Mia Liguria 
  • Torino, un tour di due ore proposto da Somewhere sulle orme della prima avvocata italiana resa famosa dalla serie Netflix “La vera storia di Lidia Poët”

Nonostante le tante proposte a nostro parere si può fare molto di più per tradurre in esperienze turistiche il concetto di main character energy… siete curiosi? Scriveteci e potremo parlarne insieme magari creando un vero e proprio laboratorio di experience design nella vostra destinazione.

SLEEP Tourism: alla ricerca del sonno perfetto

Già nel 2023 era stato celebrato come un trend emergente ma a quanto pare il buon sonno continua ad essere priorità e desiderio di moltissimi viaggiatori. L’argomento è ovviamente di grande appeal per le strutture di wellness e anche in Italia abbiamo molte proposte in linea con il trend. 

Ecco due esempi:

  • Palazzo di Varignana a Bologna propone l‘esperienza e il pacchetto Deep Sleep Retreat, con un metodo studiato dalla dottoressa e coach Annamaria Acquaviva utile per curare i disturbi del sonno e ritrovare energia, lucidità e capacità mentali. E siccome conosciamo molto bene la location vi assicuro che dormirete d’incanto anche senza i consigli della coach 🙂
  • Preidlhof, Luxury DolceVita Resort a Naturno (BZ) ha ideato il concept di di Sleep clinic, una vera e propria cura del sonno per la quale propone ambienti studiati per favorire il sonno, tisane, integratori  ma anche trattamenti, massaggi e rituali.

A guardare le proposte in giro sembra che lo sleep tourism si stia affermando come una prerogativa del turismo di lusso o comunque una proposta che contraddistingue le strutture che hanno nel loro core il benessere. In realtà secondo noi il turismo del sonno potrebbe essere declinato in modi molto (più) creativi e anche da strutture non necessariamente specializzate nel wellness: che ne dite, ne parliamo?

Alter Ego Travel: il meglio di te in ogni viaggio

Avete presente quando si diceva che viaggiare serve a fuggire dalla propria vita? Ecco a quanto pare non dovrà essere più così, semmai il viaggio deve essere un amplificatore per vivere al meglio la nostra vita! 

Lo ha detto proprio Arjan Dijk, Chief Marketing Officer at Booking.com  presentando il più eclatante dei travel trends 2024 emersi da una ricerca condotta su un campione di oltre 27 mila viaggiatori di 33 paesi del mondo. Un trend che riguarda anche il nostro paese tanto che il 65% degli italiani intervistati afferma di sentirsi protagonista durante i propri viaggi perché ha l’opportunità di essere quello che vuole  anche re-immaginando una versione 2.0 di sé stesso.

Pronti a portare il vostro alter ego in vacanza nel 2024? Ecco alcuni esempi di quello che potreste fare:

  • Toscana Chianti, Tour in Ferrari. Il tuo alter ego è un amante della velocità e del lusso italiano? Ecco una proposta per vivere il mito e la leggenda della Ferrari ed esplorare una delle zone più belle iconiche della Toscana.
  • Chef stellato per un giorno, sempre in Toscana ecco una cooking class davvero esclusiva con lo chef Gaetano Trovato. Un corso di cucina in un ambiente familiare dove vivere pienamente l’esperienza di cucina non da spettatori ma da veri protagonisti. 
  • Tour degli Speakeasy: locali esclusivi dove per entrare spesso bisogna conoscere una parola segreta, dove si beve benissimo e si rivive l’atmosfera del proibizionismo. Qui nessun link o indirizzo ma solo qualche nome come ad esempio Malkovich a Genova, Donkey a Bologna, 1930 a Milano, L’Antiquario a Napoli (entrambi nella World’s 50 Best Bar 2023).

P.s Per progettare experience e tour in Italia e in Europa alla ricerca dei migliori speakeasy vi consigliamo di chiedere a Cecilia, lei è la nostra experience designer più esperta del settore!

Budget Bugie Travel: viaggi alla ricerca di sapori, ma low budget

Viaggi enogastronomici ma con un occhio al risparmio.

Il turismo enogastronomico ha visto una crescita esponenziale, con il 60% dei viaggiatori che pianificano viaggi intorno a esperienze culinarie uniche e il 61% che dà priorità alla conoscenza delle origini dei piatti simbolo di una destinazione. Anche la tecnologia sta contribuendo a cambiare il modo in cui gustiamo il cibo: il 46% cerca infatti esperienze gastronomiche “figitali” (fisiche + digitali) tramite realtà virtuale o aumentata (fonte Booking.com).

Ad attrarre i viaggiatori non sono solo i “territori”: secondo l’indagine di Skyscanner spesso a creare una destinazione basta un ristorante. Circa un quarto dei viaggiatori italiani (24%) ha programmato un viaggio in funzione di un ristorante specifico in cui desiderava mangiare, mentre un altro 49% ha affermato che lo farebbe volentieri. Dalla ricerca emerge però anche un altro dato interessante è cioè che i viaggiatori italiani ritengono che l’alta cucina sia al di sopra del loro budget. Secondo le loro stime, un’esperienza culinaria di alto livello costa in media 65€ a persona, mentre il loro budget in vacanza è di 46€ a persona a pasto. 

Ma in Italia non ci sono problemi per soddisfare tutte le esigenze dei viaggiatori buongustai  qualunque sia il loro budget.

Due consigli il primo low budget e il secondo decisamente prestigioso ma molto gustosi entrambi:

  • Bologna, dal caffè al mattino, alla cooking class con le sfogline sino al gelato la sera, il Classic Bologna Food Tour è un viaggio nel gusto di una città simbolo della gastronomia italiane con un costo alla portata di tutti 
  • Arborina Relais, nelle Langhe in Piemonte (CN) con OSTERIA ARBORINA e THE LAB  presenta una proposta esperienziale di alta cucina e  una più informale in stile bistrot. Al soggiorno nel relais si possono accompagnare esperienze originali ed esclusive come pic-nic, barolo experience, wine retreat, caccia al tartufo trekking in vigna, insomma un tripudio di sapori per le quali vale la pena investire il proprio budget:).

Ovviamente a questi 5 trend se ne aggiungono diversi altri, uno fra tutti il crescente interesse per il Good Travel, cioè per i viaggi sostenibili che stanno diventando sempre più il criterio di scelta principale per destinazioni e strutture. Anche l’intelligenza artificiale avrà un forte impatto sul modo di viaggiare nel 2024, ma di questo parleremo in un prossimo articolo.

blog-travel-trends-2024-happy-minds (1)

Se abbiamo sollecitato la vostra curiosità e volete approfondire potete consultare i report completi delle ricerche citate a questi link e magari scriverci per condividere le vostre idee o riflessioni!

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Condividi l'articolo
Written by:

Lidia, CEO & Founder di Happy Minds, è formatrice e consulente di marketing e comunicazione dal 1999 specializzata in progetti di marketing turistico e territoriale.

d

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis ultricies nec